LeoneX - untriestinoinitalia

Vai ai contenuti

Menu principale:

LeoneX

Religioni
 

Le Tariffe Di Papa Leone X*

C'è stata un'epoca nella nela storia della nostra Europa "dalle radici cristiane" in cui qualsiasi efferatezza veniva assolta dietro pagamento in denaro secondo tariffe dalla tragica comicità. Vi si legge infatti in questa "Tax Camarae" che assassinare due o più uomini nello stesso giorno costerà come averne assassinato uno solo, che l'ecclesiastico colpevole di fornicazione dovrà pagare 219 libre e 15 soldi, ma che se avesse peccato contro bambini e non con una donna pagherà solo 131 libbre e 15 soldi, mentre il frate che volesse vivere nell'eremo con una donna potrà farlo con sole 45 libbre, ma volendo assassinare il padre o la madre o la sorella o un fratelle ciò costerà solo 17 libbre, mentre per uccidere un vescovo invece ci vorranno 131 libbre,14 soldi e 6 denari. Vi era inoltre una perlomeno curiosa forma di assicurazione: colui che in anticipo volesse comperare l'assoluzione di ogni omicidio incidentale che potesse perpetrare in futuro potrà farlo pagando 168 libbre, 1 5 soldi, infine deflorare una vergine per un sacerdote era praticamente regalato: solo 2 libbre e 8 soldi. Amen.
Leone X, l'autore di questo esempio lampante di corruzione, è invece considerato dalla storiografia cattolica il protagonista "di uno dei più brillanti pontificati e forse anche il più pericoloso della storia della Chiesa".
 
*Tratto da: " Verità e menzogne della Chiesa cattolica ", di Pepe Rodriguez, Ed. Editori Riuniti, 1998, p.263-66


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu